MENU
×
  Indietro

Uno dei migliori edit del 2017?

La maggior parte della vita di Lasse Søltoft ha sempre ruotato intorno alla sua BMX freestyle. Il suo nuovo edit del 2017 è appena uscito e noi ci siamo seduti a tavolino con lui per una chiacchierata sulla sua dedizione, passione e amore per la BMX.

“Andai in quel posto e provai ad atterrare 50 volte, ma non ci riuscivo. Due giorni dopo riprovai e, dopo una ventina di tentativi, riuscii ad eseguire l'atterraggio. Fortunatamente riuscimmo anche a registrarlo.”

Questa parte di racconto sottolinea quanta passione e devozione il rider di BMX Lasse Søltoft metta nei suoi trick ed edit. Il luogo di cui parla è una stazione di servizio dove esegue un wallride e resta a mezz'aria per poi eseguire un wallride su un altro muro. Potete vederlo al minuto 3:35 nel video che trovate sopra.

La sequenza fa parte di un nuovo edit del 2017 di Lasse Søltoft che abbiamo pubblicato di recente sulla pagina Facebook e sul canale Youtube di SkatePro. Il video è stato ben accolto dal pubblico e, anche se è un po' lungo, una buona parte di utenti lo ha guardato fino alla fine.

“Questo mi rende davvero felice. Di solito, quando realizzo un edit, prendo alcuni momenti salienti da uno dei miei viaggi, realizzo l'edit e lo invio. Questa volta ho voluto prendere le migliori sequenze di un intero anno per mostrare i miei progressi e miglioramenti. Quindi è davvero grandioso che la gente abbia voglia di guardare le mie cose” afferma Lasse Søltoft.

Giorni di pianificazione

A volte ci impiega ore o perfino giorni per capire quali trick eseguire in un particolare luogo.

“Se è un posto in Danimarca, la pianificazione può richiedere decisamente più tempo. Ma se mi trovo ad esempio ad Amsterdam o Barcellona, di solito mi lascio ispirare dai posti e improvviso lì per lì.” dice Lasse.

Lasse ha 30 anni e ha iniziato gareggiando in BMX all'età di 13 anni, passando al freestyle quando ne aveva 14. Da allora, praticamente quasi tutta la sua vita ha ruotato intorno al mondo della BMX. Quando non è in giro per il mondo alla ricerca dei posti perfetti, insegna in una scuola di adolescenti le tecniche per la guida di BMX, skateboard e monopattini stunt.

C'è questa sequenza al minuto 2:15 del video dove vai su una struttura architettonica ovale. Sembra una cosa da matti. Qual è la storia?

Foto: Screenshot da Youtube

“È un posto ad Amsterdam ed è molto più spaventoso di come sembra dal video. Dietro la struttura c'è uno strapiombo che finisce in un parcheggio sotterraneo. Serve molta velocità per fare tutto il percorso e realizzare il salto alla fine. Se pedali a metà sembra solo noioso” afferma Lasse.

Le migliori esperienze con la BMX

Quando passi 17 anni a fare uno sport praticamente ogni giorno, questo diventa parte della tua identità; e questa è una cosa che Lasse sa molto bene.

“La mia vita ha praticamente preso forma intorno alla BMX. Cioè, il mio lavoro, la mia vita sociale e i miei viaggi migliori sono legati alla BMX. Ho ancora quella sensazione di euforia quando afferro il manubrio. In effetti è abbastanza strano dopo tutti questi anni, no?” ci chiede con un grande sorriso stampato sulla faccia.

Viaggiare vuol dire molto per Lasse, ed è il suo modo per vedere nuovi posti e venire a contatto con nuove culture. A differenza di alcuni viaggiatori, lui non noleggia un'auto e non si unisce a visite organizzate. Lasse si porta sempre dietro la sua bici e lascia che siano i posti e i rider del luogo a guidarlo.

“È bellissimo pedalare insieme a gente del posto in giro per città come Barcellona e respirare il clima della città. Nel senso che una città come Barcellona è stata costruita praticamente per andare su skate e BMX; e amo tantissimo visitare e conoscere nuove zone della città tutte le volte. Barcellona è la mia città preferita da visitare, e alcuni dei miei ricordi migliori con la BMX sono nati proprio lì” confessa Lasse.

E invece qual è il vostro luogo preferito? Condividete la vostra opinione con noi su Facebook.

Foto: Rune Bernt