×
Menu

Cinghie e attacchi

  Filtri
Marca
Taglia scarpe
Stile di riding

Meglio scegliere attacchi e scarponi o cinghie?

Questa è una domanda che ogni kitesurfer si pone a un certo punto della carriera. Questa è in effetti una bella domanda, che potrebbe essere un po' utile per capire perché ci sono pro e contro in entrambe le configurazioni.

Il kitesurf è ispirato al wakeboard e ha molte somiglianze con questo sport. Ma c'è una differenza sostanziale per quanto riguarda la trazione. Potreste aver visto una tavola o due sulla spiaggia con un set di attacchi e/o scarponi o montati su di esse. Sebbene molti kitesurfer preferiscano le cinghie, un'altra buona parte è curiosa e si sta spostando verso la configurazione "originale" ispirata al wakeboard.

Se diamo un'occhiata ai migliori boarder del mondo, come Youri Zoon, Alex Pastor e Alberto Rondina vedremo che questi kitesurfer utilizzano attacchi e scarponi.

Gli attacchi da kitesurf sono un po' più complicati

Usare gli e gli scarponi può essere un po' più difficile rispetto all'utilizzo delle cinghie, ma una volta superata la curva di apprendimento iniziale, sarete in grado di andare con più potenza e stile di quanto non abbiate fatto prima.

Quindi, per riassumere: i principianti dovrebbero scegliere le cinghie da kitesurf fino a quando non avranno la conoscenza delle basi e, se dovessero trovarsi bene, mantenerle. Potrete diventare molto bravi più facilmente utilizzando le cinghie. Quando avrete più esperienza e vorrete provare una nuova configurazione, allora gli attacchi e gli scarponi da kitesurf saranno la scelta giusta.

SkatePro