×
MENU

Acquistare cuscinetti

Non sapete quali cuscinetti scegliere?

Allora leggete questa guida fino in fondo per imparare la terminologia e la costruzione dei cuscinetti. Inoltre, vi spiegheremo quali sono i migliori cuscinetti per i diversi stili di skateboarding e riding.

1. Come pulire i cuscinetti e come sceglierli

Una ruota ha bisogno di due cuscinetti per poter ruotare. Ecco perché i cuscinetti influiscono tantissimo sulla velocità e sul feeling con i vostri pattini/skate/monopattino.

A prescindere dalla tipologia, tenete i cuscinetti sempre alla larga da sabbia, acqua e umidità, altrimenti si rovineranno molto presto. È anche importante lubrificare e pulire i cuscinetti regolarmente, al fine di aumentarne la durevolezza e mantenerli sempre veloci. Il video qui sotto vi mostra come pulire dei cuscinetti.

Per mantenere la distanza tra i due cuscinetti ed evitare così di danneggiarli e far girare le ruote a vuoto, si usa un distanziale. La misura del distanziale da usare dipende dalla lunghezza del perno ruota.

Distanziale da 8 mm

Distanziale da 6 mm

La qualità dei cuscinetti dipende da una serie di fattori:

  • Materiale
  • Precisione (ABEC)
  • Lubrificazione
  • Tipologia: sigillati o a schermatura removibile

Come scegliere i cuscinetti giusti:

  • Girate soprattutto all'aperto? Allora vi consigliamo dei cuscinetti sigillati e lubrificati con del grasso, poiché sono più resistenti a polvere e sporco e richiedono una manutenzione minore
  • Preferite girare in ambienti chiusi? Allora scegliete dei cuscinetti con la schermatura removibile, che siano veloci e facili da pulire
  • Volete andare forte e percorrere lunghe distanze? Allora meglio comprate dei cuscinetti ad alta precisione e lubrificati a olio, poiché super veloci e facili da pulire. Attenzione però a tenerli alla larga dallo sporco, poiché può danneggiarli molto rapidamente.

2. Montaggio

Di solito, basta premere con i pollici sul cuscinetto per montarlo. Assicuratevi che il cuscinetto sia correttamente allineato con il nucleo della ruota, per non distruggerlo appena iniziate a girarci. Montare i cuscinetti su delle ruote con nucleo metallico potrebbe risultare più difficoltoso; in tal caso picchiateci con un martello di gomma o una tavoletta di legno. Non usate MAI un martello in metallo, perché potrebbe danneggiare i cuscinetti e invalidare la garanzia. Un'altra idea è usare del lubrificante per facilitare il montaggio, ma ricordatevi sempre di pulire per bene tutto il lubrificante in eccesso a lavoro completato.

3. I cuscinetti in dettaglio

MATERIALI

Il materiale di cui sono fatti i cuscinetti influisce tantissimo sulla loro qualità e durevolezza. La maggior parte dei cuscinetti è in acciaio. Quelli più economici sono realizzati con delle lastre d'acciaio pressate o in acciaio al carbonio, due tipologie non molto durevoli. I migliori cuscinetti sono in acciaio di prima qualità, come acciaio al cromo, titanio o in acciaio Swiss. Nei cuscinetti ceramici (usati soprattutto nel pattinaggio di velocità) le sfere sono in ceramica industriale (nitruro di silicio), ottime perché si arrugginiscono molto di rado e sono molto più durevoli delle sfere in acciaio.

Il prezzo è sempre un indice della qualità del cuscinetto, quindi meglio comprare dei cuscinetti di marchi famosi, poiché di migliore qualità e più durevoli.

PRECISIONE / ABEC

I cuscinetti vengono classificati in base alla scala ABEC, che indica la loro capacità di sfruttare la potenza trasmessa su di essi dalla nostra spinta.

Un cuscinetto con un valore di ABEC più alto è più preciso, più efficiente e in grado di raggiungere velocità più elevate, ma NON necessariamente più veloce. Questo perché il valore di ABEC non fa riferimento ad altri fattori importanti, come la precisione dei distanziali, le ruote e i materiali utilizzati. In ogni caso, ricordate che tutti i cuscinetti perdono parte della loro precisione a causa dell'usura.

Alcuni produttori di cuscinetti, come Bones, usano delle scale diverse dalla ABEC.

Il termine ABEC significa Annular Bearing Engineering Committee (Comitato ingegneristico per i cuscinetti anulari)

LUBRIFICAZIONE

I cuscinetti possono essere lubrificati con del grasso o a olio. I cuscinetti non devono MAI restare senz'olio, altrimenti possono sciogliersi, perdere velocità o bloccarsi del tutto. Esaminiamo i pro e contro di questi due lubrificanti:

  • Olio: rende i cuscinetti più veloci, poiché offre un attrito minore. Attenzione però, perché un olio meno viscoso è, sì, più veloce, ma dev'essere anche cambiato più spesso
  • Grasso: più resistente ad acqua e sporco rispetto all'olio e richiede una manutenzione pressoché nulla. Tuttavia, offre un attrito maggiore e riduce pertanto la velocità

Attenzione: L'acqua può lavare via il lubrificante dai cuscinetti e, una volta che si asciuga, i vostri cuscinetti si surriscalderanno mentre ci girate fino al punto di sciogliersi e diventare così molto rumorosi. In tal caso, dovrete sostituirli. Se invece non li avete usati, potrete ancora salvarli, pulendoli per bene e lubrificandoli nuovamente prima di riutilizzarli.

SCHERMATURE/SIGILLATURA

I cuscinetti montano una schermatura su entrambi i lati o solo sul lato esterno, per impedire a sporco, sabbia e acqua di penetrare al loro interno. Generalmente, si trovano in commercio due tipologie di cuscinetti in base alla schermatura.

  • Cuscinetti schermati (o antipolvere): montano una protezione metallica sull'anello esterno, che ne riduce la distanza da quello interno. I cuscinetti schermati hanno un attrito minore e ruotano quindi più facilmente, il che si traduce velocità più elevate. Di contro, non sono protetti al meglio da acqua e sporco
  • Cuscinetti sigillati (foto in basso): montano una guarnizione in gomma rinforzata sull'anello esterno che tocca appena sull'anello interno. Sono meglio protetti e richiedono una manutenzione minima, ma offrono anche un attrito maggiore e sono quindi meno veloci

4. La tolleranza dei cuscinetti di precisione.

Il valore ABEC di un cuscinetto prende in esame diversi fattori: uno è l'eccentricità (rotondezza) degli anelli. La tabella sottostante mostra i livelli massimi di eccentricità per i cuscinetti.

Tipo mm Pollici
ABEC 1 0.0075mm (0.000295")
ABEC 3 0.0050mm (0.000197")
ABEC 5 0.0035mm (0.000138")
ABEC 7 0.0025mm (0.000098")
ABEC 9 0.0012mm (0.000047")

Questo significa che più è alto il numero nella classifica ABEC, minore sarà la distanza tra le parti del cuscinetto = più potenza trasferita alla ruota.

Paragonare ABEC e ILQ non ha senso, poiché ILQ è un brand mentre ABEC è un'unità di misura.

La scala ABEC indica la precisione dei cuscinetti e non prende in esame caratteristiche, come la durevolezza o la capacità di funzionamento sotto carico. Twincam, il brand dietro a ILQ, utilizza una scala simile alla ABEC per determinare la qualità dei suoi cuscinetti, che montano sei sfere, a differenza dei cuscinetti ABEC che ne montano sette.

Facciamo chiarezza: ILQ non è un sistema di classificazione come ABEC e quindi i suoi cuscinetti vanno considerati piuttosto come dei modelli non classificabili venduti da un produttore di pattini in linea e quindi non adatti all'uso industriale.

Bones è un marchio specializzato nella produzione di cuscinetti per skateboard e per monopattini, non paragonabili in alcun modo ai cuscinetti ABEC.

Qui sotto trovate un glossario dei cuscinetti classificati in base al tipo di schermatura. Di solito, ogni cuscinetto riporta la sua tipologia stampata di lato (ad esempio, 608ZZ).

Tipo Definizione Informazioni

608

Standard

diametro esterno 22 mm
larghezza 7 mm
diametro interno 8 mm

688

Mini /Micro

diametro esterno 16 mm
larghezza 5 mm
diametro interno 8 mm

Z

Aperti: una schermatura metallica

Aperti da un lato per facilitare la manutenzione (montateli sempre con il lato aperto rivolto verso l'interno)

ZZ

Chiusi: doppia schermatura metallica

Presentano un C-ring, che va rimosso per poter smontare la schermatura e fare manutenzione sul cuscinetto

BRS

Sigillati: due guarnizioni in gomma rinforzata

Guarnizioni prive di C-ring che proteggono meglio il cuscinetto dall'acqua

Prodotti correlati

Prodotti popolari