×
Menu

Scegliere il wakeboard

Siete pronti per il wakeboard? Ecco una guida semplice e veloce su cosa è necessario tenere a mente prima di acquistare la propria attrezzatura.

1. Tipo di wakeboard e quantità di flex

Per prima cosa, dovreste pensare al tipo di wakeboard che volete fare. Esistono due tipi di wakeboard: Cable wake e Wakeboard boat. Il Cable wake consiste nel venire trainati da un cavo sopraelevato (simile a quello degli impianti di risalita negli ski resort). Queste tavole hanno più flex, basi semplici e pinne rimovibili (o nessuna). Nel Wakeboard boat si viene trainati da una barca e il design del wakeboard per questa disciplina è più rigido (meno flex), ha una base con delle caratteristiche che vi aiutano ad avanzare più facilmente lungo la scia e sono dotati di una serie di pinne.

Potete anche scegliere una tavola ibrida che combina le caratteristiche di entrambe le discipline, con un flex medio (più flessibile su punta e coda e più rigido tra gli attacchi), design semplice della base e pinne rimovibili.

2. Lunghezza

Probabilmente la caratteristica più importante da considerare è la lunghezza del vostro wakeboard. La lunghezza viene determinata in base al vostro peso e, se la tavola verrà utilizzata da più persone, è meglio adattare la tavola al rider più pesante. Sotto troverete una tabella che vi indicherà la lunghezza di wakeboard suggerita in base al peso, oltre a una breve nota sulla scelta di misure più grandi o più piccole.

Tenete presente che questa è una guida generale, quindi le raccomandazioni sulle dimensioni possono differire da prodotto a prodotto.

Quindi dovreste scegliere una tavola leggermente più corta o leggermente più lunga?

Scegliere una tavola più lunga è una tendenza in crescita tra molti rider (sia principianti che esperti), e in particolare tra i rider dei cable park. La scelta di una tavola più lunga rende la guida più facile, offrendovi una spinta migliore. Le tavole più grandi vi consentiranno inoltre un atterraggio più morbido, più velocità e un maggior controllo quando si provano dei trick per la prima volta (grazie alla superficie più ampia a contatto con l'acqua). Queste tavole flettono meglio, hanno punti di equilibrio maggiori e offrono più potenza per i trick aerei.

Le tavole più piccole sono più facili da manovrare, ma più lente e più difficili da spingere attraverso l'acqua (dal momento che la superficie della tavola a contatto con l'acqua è minore). Gli atterraggi su tavole più piccole sono inoltre più difficili e si hanno maggiori possibilità di affondare sul nose della tavola.

3. Rocker

Il rocker è semplicemente il profilo della curva (piega) della tavola. Ci sono due tipi principali: rocker continuo e a tre stadi. Tuttavia, ultimamente, c'è una crescente preferenza per tavole con rocker camber (simile ai profili curvi di sci e snowboard) e ibride (un mix di rocker continuo e a 3 stadi).

  • Il rocker continuo conferisce una forma dalla curvatura liscia e fluida. Le tavole con rocker continuo offrono una guida più fluida e più veloce, atterraggi più morbidi e carving facile. Questa forma è spesso utilizzata per il cable wake.
  • Il rocker a 3 stadi ha tre piani distinti sul fondo della tavola. Questo permette alla tavola di andare più su quando incontra la scia. Tuttavia, questo rocker rende anche la tavola un po' più lenta dal momento che solca l'acqua anziché scivolarci sopra. Questo tipo di rocker è più adatto per rider di livello intermedio e avanzato. Questa forma è spesso preferita per il wakeboard boat.
  • Il rocker camber è un design relativamente nuovo. Con questo tipo di rocker si distribuisce meglio il peso del rider togliendo quindi automaticamente un po' di pressione dal piede posteriore, dato che consente una postura più naturale. Se avete utilizzato un rocker continuo o a 3 stadi per molto tempo, potrebbe volerci un po' prima di abituarsi al rocker camber.
  • I rocker ibridi sono un mix dei primi due modelli: una curva più morbida nel mezzo e più tagliato sulle estremità. Questa forma è adatta sia per il cable che per il boat.

4. Forme di base

Oltre al design accattivante, la base del wakeboard è disponibile in varie forme che incidono sulla guida della tavola. Esistono tre forme principali: featureless, con canali e con creste a V. Inoltre, potrete scegliere dei concavi, cioè delle particolari bozze che permettono alla tavola di rimanere più sollevata contrastando l'aspirazione dell'acqua per una migliore navigazione.

  • La featureless non ha pinne o canali integrati; perciò la guida è influenzata dalla forma generale, dal rocker e dalle pinne.
  • I canali sulla tavola svolgono il lavoro delle pinne, smorzando la tensione dell'impatto con l'acqua durante l'atterraggio; inoltre aiutano a cambiare direzione in acqua.
  • Le creste a V, in modo simile ai canali, ammorbidiscono l'atterraggio e rendono più semplice muoversi da un'estremità all'atra della tavola (spesso aggiunte alle tavole con rocker a 3 stadi).

5. Pinne

Ci sono due principali tipologie di pinne: integrate (fisse) e removibili. La maggior parte delle tavole per principianti ha entrambe. Potreste anche andare senza pinne (rimuovendole), per esempio in un cable park, per potervi divertire sui vari ostacoli e rampe evitando che una pinna colpisca uno di questi.

Principalmente, le pinne possono essere lunghe o corte, dove le pinne più lunghe offrono una guida più stabile e prevedibile (ideale per principianti) , e le più corte permettono più libertà nei movimenti e una sensazione più scorrevole sull'acqua (rider intermedi e avanzati).

6. Bordi

Infine, riguardo ai bordi, dovreste considerare lo stile che avete o a cui aspirate.

I bordi affilati sono adatti per uno stile più aggressivo, dove i tagli nell'acqua sono profondi e la velocità è più alta. I bordi arrotondati, al contrario, sono per i rider più rilassati che vogliono scivolare meglio sulla superficie e concentrarsi sui trick.

I bordi variabili mixano le performance e la sensazione dei bordi affilati e di quelli arrotondati. Questo è possibile rendendoli più affilati sulle estremità (per aderenza e incisione in acqua maggiori) e più arrotondati vicino al centro della tavola (per una sensazione più morbida).


Quindi, riassumendo, prima di acquistare una wakeboard dovete pensare ai seguenti punti:

  • Il tipo di guida e la quantità di flex
  • Lunghezza
  • Rocker
  • Forma della base
  • Pinne
  • Bordi

E ricordatevi sempre di divertirvi tantissimo in acqua!

SkatePro