×
Menu

Acquistare gli attacchi da sci alpino

Cosa sono gli attacchi da sci alpino?

Detto semplicemente, gli attacchi da sci sono quegli elementi che vi tengono collegati ai vostri sci. C'è una differenza tra i vari tipi di attacchi: da sci alpino, telemark e touring. Qui parleremo di quelli da sci alpino, i quali si montano su sci da pista, all mountain, race, freestyle e freeride. La tipologia di attacchi da sci alpino da scegliere è spesso collegata allo stile scelto e al proprio livello.

I componenti di un attacco da sci alpino

Tutti gli attacchi da sci alpino sono composti da due parti: punta e tacco. Su entrambi troviamo il sistema DIN, il quale è responsabile dello sgancio degli attacchi in caso di caduta. Se volete saperne di più sul sistema DIN e su come calcolare il suo valore, date un'occhiata al nostro calcolatore DIN.

La punta del vostro attacco ha anche una piastra o un dispositivo (AFD) anti-attrito e delle alette laterali. Quest'ultime garantiscono lo sgancio dello scarpone dall'attacco lateralmente, per evitare distorsioni.

Dall'altro lato, il tacco ha un sistema di sgancio verticale, in modo da evitare slogature in caso di caduta in avanti. In aggiunta al tacco, troviamo il freno, chiamato anche skistopper. Il freno garantisce che i vostri sci non procedano fino a valle, colpendo gli altri sciatori sulla sua traiettoria, in caso cadiate nel momento in cui l'attacco si sgancia dai vostri scarponi. In tutte le strutture il sistema di frenata è obbligatorio. Inoltre, i freni servono per collegare tra loro i vostri sci e trasportarli. Una volta che inserite lo scarpone, il freno si alza e siete pronti ad andare.

Tipologie di attacchi da sci alpino

La differenza maggiore sta nel modo in cui gli attacchi sono montati sugli sci. Potete scegliere degli attacchi alpini pre-montati dal produttore, il che significa che hanno già un'ottima pre-configurazione, o acquistarli separatamente dagli sci.

CON PIASTRA

Se gli attacchi non sono già montati, ci sono due altre opzioni: con piastra o senza. I primi sono connessi a una piastra che è stata già pre-forata dal produttore. Quello che dovrete fare è soltanto scegliere gli attacchi compatibili con quella piastra e agganciarli facilmente.

Il vantaggio di questo sistema è che il produttore sceglie delle piastre ottimali, perciò otterrete delle ottime performance dai vostri sci. Un altro vantaggio è che questi attacchi sono facili da regolare, ottimo se volete prestare i vostri sci a un amico.

SENZA PIASTRA

Come suggerisce il nome, gli attacchi senza piastra sono avvitati direttamente agli sci, senza l'aggiunta di alcuna piastra. Questo dovrebbe essere fatto da un professionista e non a casa, dato che sono necessari degli attrezzi specifici. Dato che questi attacchi vengono avvitati e incollati direttamente allo sci, di norma non si possono regolare in lunghezza, come invece per gli attacchi con piastra pre-forata. Sono adatti principalmente alla lunghezza dello scarpone dello sciatore.

Il vantaggio di questo sistema, tuttavia, è che si può montare praticamente qualsiasi attacco sui propri sci; non è necessario verificare la compatibilità della piastra. Questo tipo di montaggio è solitamente preferito da sciatori freeride, freestyle e touring, per via della libertà di scelta dei vari attacchi da poter adattare in base alla disciplina praticata.

Cos'è la norma DIN/ISO per gli attacchi da sci alpino?

Come calcolare il valore din

La normativa per la regolazione DIN (Deutsches Institut für Normung, prima Deutsches Industrie Norm) degli attacchi da sci alpino è il valore che indica il livello al raggiungimento del quale l'attacco dovrebbe sganciarsi. Ci si riferisce a questo valore anche con il termine ISO. Questo serve a ottimizzare la sicurezza e a gestire al meglio gli impatti violenti. L'attacco deve essere in grado di sganciarsi in modo preciso in caso di caduta dello sciatore, per evitare danni in alcuni punti specifici come le ginocchia, le anche, ecc.

È importante che il valore DIN su punta e tacco degli attacchi sia configurato in base alla propria persona.

La regolazione del DIN deve essere configurata correttamente sugli attacchi degli sci di adulti e bambini.

La regolazione del valore DIN è fatta sia sul tacco che sulla punta degli attacchi da sci alpino. Sugli attacchi troverete l'intervallo di valore DIN specifico. In questo modo è possibile regolare il momento dello sgancio (valore DIN) in base al vostro livello, peso, altezza ed età.

VI AIUTIAMO A REGOLARE CORRETTAMENTE IL VALORE DIN DEI VOSTRI ATTACCHI

Quando ordinate i vostri sci con attacchi inclusi sul nostro sito, al momento del pagamento avete la possibilità di calcolare il valore DIN adatto a voi. In questo modo, noi possiamo montare e regolare perfettamente i vostri attacchi in base al vostro livello, peso, altezza ed età.

Di seguito vi mostriamo come si presenta il calcolatore DIN durante l'ordine di sci e attacchi sul nostro sito:

DIN/ISO

Oggi lo standard per il meccanismo degli attacchi da sci è regolamentato dall'Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO), l'organizzazione che ha continuato la standardizzazione impostata dal DIN (Deutsches Institut für Normung, ossia Istituto tedesco di Standardizzazione).

Anche se si è verificato un passaggio da un'organizzazione all'altra, il nome originale (DIN) è ancora molto utilizzato per descrivere il valore.

La normativa ISO 11088:2006 stabilisce le procedure di assemblaggio, regolazione e ispezione per i meccanismi degli attacchi da sci.

Prodotti correlati

SkatePro